1/5

Anno: 2012- in corso

Località: Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano

Tipologia: progettazione preliminare, definitiva, esecutiva, direzione lavori, coordinamento della sicurezza

Cliente: Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano

Team leader: Andrea Meli

Team: arch. Andrea Meli, arch. Viola Cirigliano, paes. Cecilia Caldini, dott.for. Michele Giunti

 

Il progetto delle Porte del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-emiliano rientra in un quadro di azioni che il Parco ha adottato al fine di rafforzare la propria presenza sul territorio. Le Porte toscane, recentemente realizzate, sono quattro: la Porta delle Pievi, a Santo Stefano di Sorano (Filattiera), la Porta dei Cavalieri a Comano, la Porta dei Castelli a San Romano in Garfagnana, e la Porta della Pania a Villa Collemandina. I criteri adottati per il progetto delle Porte sono stati la ricerca di una semplicità e pulizia del linguaggio formale, la modularità, la flessibilità delle soluzioni in relazione ai diversi luoghi di intervento. Il carattere di interfaccia delle Porte è stato uno dei principali temi progettuali affrontati, così come l'individuazione di una identità del Parco e di una identità specifica dei luoghi. Il legame con i contesti paesistici dei singoli luoghi è stato centrale nello sviluppo di meccanismi percettivi mirati ad offrire al visitatore occasionale così come al turista consapevole un'adeguata informazione sui luoghi ed i paesaggi del Parco.